Rinoplastica Roma

FAQ

D. Quali sono i criteri che permettono di stabilire la forma e le dimensioni del naso in occasione di un intervento di rinoplastica?
R. I criteri che guidano il chirurgo nelle scelte mirano ad un aspetto assolutamente consono alle caratteristiche somatiche del paziente ed al suo biotipo, con un risultato più naturale possibile.

D. Il post operatorio di una rinoplastica è doloroso?
R. Al termine dell’intervento il naso resta addormentato ad opera di un anestetico locale che toglie ogni sensazione al paziente per svariate ore dopo l’intervento. Tuttavia anche dopo che si esaurisce il suo effetto non si manifesta sintomatologia dolorosa.

D. La rimozione dei tamponi nasali risulta essere dolorosa?
R. No. Il fatto che i tamponcini nasali siano imbevuti di una crema grassa ne rende la rimozione agevole e priva di dolore

D. Per quanti giorni vengono lasciati in sede i tamponi?
R. Nella quasi totalità dei pazienti i tamponi vengono rimossi la mattina successiva all’intervento, prima della dimissione.

D. Qual è il periodo dell’anno migliore per sottoporsi ad una rinoplastica?
R. L’intervento di rinoplastica può essere eseguito nel corso di tutto l’anno. Bisogna soltanto fare attenzione ad evitare un’esposizione intensa al sole nelle prime settimane dopo l’intervento.

D. Dopo quanto tempo si può riprendere a fare la vita lavorativa e sociale normale?
R. Dopo circa 10/15 giorni si è in grado di fare una vita lavorativa e sociale normale. I lividi possono durare circa una settimana e i cerotti sul naso si possono togliere dopo due settimane.

Images are for demo purposes only and are properties of their respective owners.

© Copyright 2015 -  Prof. Roberto Bracaglia - Tutti i diritti riservati